Per quelli che vogliono entrare nel mondo della scrittura ma si trovano un po’ spaesati…

Non di solo pane vive l’uomo ma di ogni parola che esce dalla bocca di Dio (Deut 8,3)

Che cosa si intende per «nostro pane quotidiano»?
Nel Padre Nostro, quando si dice «dacci oggi il nostro pane quotidiano», che cosa si chiede veramente?   Roberto C. Secondo una tradizione già molto antica noi traduciamo con «quotidiano» una parola, epiousios, che suscita vari interrogativi, non
...continua a leggere...
Che cosa significa, nel “Padre nostro”, santificare il nome di Dio?
Cosa significa nel Padre nostro «Sia santificato il tuo nome»? Che dobbiamo rendere “santo” Dio?     Roberto C. Il verbo “santificare” è al passivo, ciò che viene santificato è «il tuo nome» (cioè «tu»); opinione
...continua a leggere...
Nel “Padre Nostro” che cosa si intende per debiti?
Ho varie domande riguardo al Padre nostro, anche confrontando le versioni di Luca e di Matteo; in particolare in Mt 6,12 si dice «rimetti (condona) a noi i nostri debiti». Di quali debiti si parla?
...continua a leggere...
La liberazione dalla legge secondo san Paolo
Quando san Paolo parla della liberazione dalla legge (cfr. Rm 7,6; Gal 3,10-14; 5,14) si riferisce soprattutto alla legge che fu rivelata da Dio a Mosè sul Sinai, cioè al decalogo?     Vincenzo F. Nel Nuovo
...continua a leggere...
Chi è il profeta di cui parla san Giovanni
In riferimento al brano evangelico che si trova in Giovanni 1,19-25, vorrei sapere chi è il profeta di cui parlano i sacerdoti ebrei, rivolgendosi a Giovanni il Battista. Nel paragrafo, si parla infatti del Messia,
...continua a leggere...
Le parole della consacrazione
Ho sentito parlare della modifica delle parole della consacrazione: da «sangue versato per tutti» si dovrebbe correggere in «per molti», più fedele alla versione latina («pro multis»); si specifica però che il significato originale è
...continua a leggere...
La fuga di Gesù in Egitto e la storia d’Israele
I Vangeli parlano di fuga e di permanenza di Gesù in Egitto. Il fatto è storicamente plausibile o va letto soltanto come un richiamo all’esodo biblico del popolo d’Israele?   Lorenzo S. La fuga in Egitto
...continua a leggere...
I testimoni di Geova e il buon ladrone (cf. Lc 23,43)
Come fanno i testimoni di Geova a leggere la frase di Gesù rivolta al buon ladrone: «Oggi sarai con me in paradiso» come riferita a un futuro indefinito anziché al presente?   Vincenzo M. Il testo
...continua a leggere...
Lo scandalo ai più piccoli (cf. Mc 9,42)
Le storie di pedofilia richiamano il Vangelo in cui Gesù inveisce contro chi dà scandalo. Come leggerlo?   Aurelio B. «Chi scandalizzerà uno solo di questi piccoli che credono in me, è molto meglio per lui
...continua a leggere...
Chi erano gli scribi e i farisei?
Nei Vangeli molto spesso Gesù critica gli scribi e i farisei. Ma chi erano costoro?   Luciano G. Nei Vangeli sono molti i passi in cui Gesù si scontra con gli scribi e i farisei, visti
...continua a leggere...
Padri e maestri nel Vangelo
Il Vangelo ammonisce a non farsi chiamare padre, ma tra noi abbondano i titoli, anche in ambiente religioso.   Luciano G. Per l’evangelista Matteo la trasformazione del cuore conta più dell’osservanza del precetto (cf. Mt 15,10-20).
...continua a leggere...
Gesù corregge la Legge e i profeti?
Si può dire che Gesù è venuto per correggere l’Antico Testamento e l’immagine di Dio data da Legge e profeti?   Giampaolo R. Da sempre l’invio del Figlio – un modo per dire l’incarnazione – era
...continua a leggere...
Critiche a scribi e farisei
Perché nel Vangelo Gesù critica severamente scribi e farisei che si fanno chiamare “padri e maestri”?  Luciano G. La critica che il Vangelo, in particolare Matteo, rivolge a farisei e scribi, va inquadrata storicamente. Per
...continua a leggere...
Dio non vuole la morte
La Cei traduce Mt 10,29: «neanche un passero cadrà a terra senza il volere del Padre», ma in greco il verbo non c’è. La morte non è voluta da Dio, anche se avviene alla sua
...continua a leggere...
Gesù è finito in Oriente?
C’è chi sostiene che Gesù non sia morto e che, dopo la sua finta ascensione, se ne sia andato in Oriente. Oreste G. Narrazioni fantasiose sulla morte apparente di Gesù e sulla sua risurrezione sono esistite
...continua a leggere...
La risurrezione è storia?
Dal punto di vista storico ci sono argomenti che provano la risurrezione di Gesù?   Sergio R. La risurrezione di Gesù Cristo non è riducibile alla nozione di “evento storico”, scientificamente accertabile. È molto di più:
...continua a leggere...
Una donna a Emmaus?
Si può ipotizzare che uno dei discepoli di Emmaus fosse una donna?   Angelo G. Uno era certamente un uomo: il nome greco Kleopàs (Lc 24,18) è una forma abbreviata di Kleòpatros (forse subentrato al semitico
...continua a leggere...
La successione dei libri biblici
Se il Vangelo di Marco è più antico, perché nelle Bibbie lo si colloca dopo quello di Matteo?   Sergio G. La successione dei libri come la troviamo nella Bibbia – in questo caso nel Nuovo
...continua a leggere...
Perché Gesù è Figlio dell’uomo?
Non capisco perché Gesù nei Vangeli si definisce “Figlio dell’uomo”.   Gemma F. Questa espressione nei Vangeli non è mai utilizzata da altri, ma soltanto da Gesù, per designare sé stesso (ben 83 volte nei Vangeli).
...continua a leggere...
Gesù, gli ebrei e il Messia
Non avendo riconosciuto Gesù come loro Messia, gli ebrei lo stanno ancora aspettando?   Antonio N. Va premesso che nel I sec. almeno un gruppo di ebrei – consistente, seppur piccolo in proporzione – ha riconosciuto
...continua a leggere...
Dove attinsero gli evangelisti?
Da chi gli evangelisti hanno appreso episodi come le tentazioni di Gesù se non erano presenti?   Zeno Z. - Verona Circa le tentazioni nel deserto, ovviamente Gesù può aver raccontato qualcosa ai suoi discepoli di
...continua a leggere...
Il Battista e la strage di Erode (cf. Mt 2,16)
La Bibbia non dice come si è salvato Giovanni Battista dalla strage degli innocenti.   Cinzia La strage dei bambini di Betlemme e dintorni, ordinata dal re Erode nell’intento di eliminare il possibile contendente al trono,
...continua a leggere...
I mali frutto dei peccati? (cf. Gv 9,2)
Come valutare la risposta di Gesù sul cieco nato in Gv 9: «Né lui ha peccato né i suoi genitori»?   Roberto B. Dietro questa risposta di Gesù c’è la domanda dei discepoli: «Chi ha peccato,
...continua a leggere...
Antigiudaismo in Matteo? (cf. Mt 27,25)
Si fa risalire l’antigiudaismo alla maledizione di Matteo 27,25: «Il suo sangue cada su noi e i nostri figli». Salvatore C. Effettivamente il grido della folla durante la passione – considerato da molti il versetto più
...continua a leggere...
Simboli degli evangelisti
Perché i simboli degli evangelisti sono associati al libro di Ezechiele?   Elvira Già sant’Ireneo identificava gli evangelisti con dei simboli, che san Girolamo così spiega nel Prefazio a san Matteo: «Questi quattro Vangeli erano stati
...continua a leggere...
Giudei e la morte di Gesù
I Vangeli sono chiari sugli Ebrei che condannarono Gesù. Dissento da quanto scrive Benedetto XVI nel suo libro.   Salvatore C. Riguardo a questo argomento, nel suo secondo libro su Gesù, Benedetto XVI spiega in modo
...continua a leggere...
L’autenticità dei Vangeli
Che valore hanno le parole di Gesù se i Vangeli si sono trasmessi a voce e non siamo certi della loro autenticità?   Giuseppe S. Effettivamente è un dato acquisito dalla scienza esegetica che i Vangeli
...continua a leggere...
Il buon ladrone accanto a Gesù (Lc 23,41-43)
Nell’atteggiamento del buon ladrone c’è il pentimento o solo il riconoscimento della divinità di Gesù?   Giada Mentre in Marco entrambi i crocifissi con Gesù lo insultano (Mc 15,32), Luca inserisce questo particolare sul cosiddetto “buon
...continua a leggere...
Morte di Gesù: c’è data esatta?
Si conoscono con precisione l’anno e il giorno in cui è morto Gesù?   Gino F. La discussione sulla data della morte di Gesù si intreccia con una serie di questioni storiche legate soprattutto alla apparente
...continua a leggere...
Perché Gesù loda un disonesto? (cf. Lc 16,1-13)
Non capisco la parabola dell’amministratore disonesto (Lc 16,1-13), lodato da Gesù. Oggi verrebbe denunciato.   Giulio M. Per interpretare bene la parabola bisogna concentrarsi su un solo aspetto, e in questo caso non è quello dell’onestà/disonestà
...continua a leggere...
Gesù trovato nel tempio: Bar Mizwah?
Si può vedere nel ritrovamento di Gesù al tempio il Bar Mizwah?   Annalisa La cerimonia del Bar Mizwah (letteralmente “figlio del precetto”), celebrata quando il ragazzo ebreo compie i 13 anni (diventa adulto dal punto
...continua a leggere...
Il messaggio dell’Apocalisse
Ho sentito diverse interpretazioni sull’Apocalisse, qual è quella ufficiale della Chiesa?   Lorenzo B. La Chiesa non propone una interpretazione ufficiale dell’Apocalisse (né d’altronde di alcun libro biblico); invece è vero che nel corso dei secoli
...continua a leggere...
Il significato dei numeri
Che significato hanno i numeri particolari 3, 7, 12 eccetera (esempio 3 virtù teologali, 7 doni dello Spirito e 7 sacramenti, 12 tribù e 12 apostoli) nella mistica della religione in genere e in quella
...continua a leggere...
La differenza tra beati e giusti
Perché Gesù nelle beatitudini dichiara una serie di “beati” e non di “giusti”? Che differenza c’è tra un beato e un giusto?   Andrea A.C. “Beato” (makários in greco) significa “felice”, “fortunato”. Mentre nei libri biblici
...continua a leggere...
Le dieci piaghe d’Egitto
Realmente Dio uccise i primogeniti con la decima piaga, com’è scritto nel libro dell’Esodo?   Simona F. Il racconto dell’Esodo non è costruito come una cronaca giornalistica o un resoconto storico, ma come una narrazione teologica
...continua a leggere...
Capitolo e versetti della Bibbia
Come e quando si è arrivati alla suddivisione dei libri biblici in capitoli e versetti?   Amedeo Votta Nei manoscritti più antichi tutta la Bibbia – sia quella ebraica sia quella greca – si presenta in
...continua a leggere...
Da pellicano a civetta (cf. Sal 102)
Come mai la nuova edizione della Bibbia, nel Salmo 102, sostituisce la parola pellicano (metafora eucaristica) con civetta?   Elena Nella Bibbia Cei del 2008 al Salmo 102,7 c’è scritto: «Sono come la civetta del deserto»;
...continua a leggere...
Chi sono gli eunuchi per il regno dei cieli? (Mt 19,12)
Vorrei un chiarimento su Mt 19,12: «Vi sono eunuchi che sono nati così dal grembo della madre, e ve ne sono altri che sono stati resi tali dagli uomini, e ve ne sono altri ancora
...continua a leggere...
Luogo di nascita della Madonna
Ho sentito che Maria è nata a Gerusalemme. Molti testi, invece, indicano Nazaret. Esiste una certezza oggi?   Noelle Simoni I Vangeli canonici non fanno parola sul luogo di nascita di Maria; l’unico elemento presente in
...continua a leggere...
“Non ci indurre in tentazione”
Che significa «non ci indurre in tentazione»? Non sarebbe meglio chiedere di essere aiutati nella tentazione?   Giorgio D. La versione liturgica attuale, menzionata da Giorgio, è una traduzione servile del greco eisenenkes (= immettere), che
...continua a leggere...
Le fonti dei Vangeli
La storia di Gesù, della sua attività pubblica, è stata scritta dopo la risurrezione… dialoghi e discorsi che troviamo negli episodi dell’annunciazione, della visita a Elisabetta ecc., l’evangelista da dove li ha attinti?   Loredana C.
...continua a leggere...
I giusti dell’Apocalisse (Ap 7,9)
I giusti di cui parla l’Apocalisse (7,9) sono necessariamente credenti, anche se in altre religioni?   Andrea Annibale Chiodi L’Apocalisse non utilizza la parola “giusti”, ma poco prima si parla dei “servi”, i 144 mila
...continua a leggere...
Sangue e acqua dal fianco di Gesù (Gv 19,34)
Qual è il significato del sangue e dell’acqua usciti dal fianco di Gesù (Gv 19,34)?   Carlo F. Tra i quattro Vangeli, specialmente quello secondo Giovanni, assieme alla descrizione dei fatti, offre alcuni segnali per interpretarli
...continua a leggere...
Giuseppe, uomo giusto (Mt 1,18-25)
Non capisco che cosa vuol dire Giuseppe, uomo “giusto” (cfr. Mt 1,18-25), voleva “licenziare in segreto” Maria.   Loretta Gozzi - Carpi La reazione di Giuseppe è stata oggetto di secolare disputa tra gli interpreti; la
...continua a leggere...
Dove avvenne l’Ascensione?
Perché secondo il vangelo di Matteo l’Ascensione del Signore avvenne in Galilea, mentre per Luca presso Gerusalemme?   Cosimo D. Nel Nuovo Testamento, dell’Ascensione del Signore, come evento visibile, si racconta solo nell’opera di Luca (Lc
...continua a leggere...
Amore o carità? (1Cor 13)
Nelle traduzioni di 1Cor 13 quasi sempre si trova la parola “carità”; per alcuni è meglio tradurre con “amore”. Quale è preferibile?   Sergio Gentilini La parola originale greca utilizzata da san Paolo è agàpe (femminile);
...continua a leggere...
Capitoli da spostare? (Gv 14-17)
Sono convinto che i capitoli 14, 15, 16 (i primi quindici versi) e 17 del Vangelo di Giovanni vanno posti dopo il capitolo 20, poiché a parlare credo sia Cristo risorto.   Angelo D. La premessa
...continua a leggere...
La Madonna e il Risorto
In qualche Vangelo si racconta l’incontro tra Gesù risorto e sua Madre?   Camilla - Genova Nei racconti pasquali contenuti nei Vangeli canonici, negli Atti degli Apostoli, nella Prima Lettera di san Paolo ai Corinzi e
...continua a leggere...
Il verme che non muore (Mc 9,48)
La frase di Gesù: «Chi scandalizza uno di questi piccoli che credono è meglio per lui che si metta una macina di asino al collo e si getti in mare» (Mc 9,42) si riferisce solo
...continua a leggere...
La ricompensa già ricevuta
In Matteo 6, riguardo all’elemosina, alla preghiera e al digiuno, si legge di non comportarsi come gli ipocriti, perché «hanno già ricevuto la loro ricompensa». Quale significato si può dare a tali parole di Gesù? 
...continua a leggere...
La traduzione del “Padre nostro”
Perché si continua a dire «rimetti i nostri debiti» e non «perdona le nostre offese»? Non sarebbe poi meglio dire «non abbandonarci alla tentazione»?   don Antonio M. – Vittorio Veneto La versione liturgica «rimetti i
...continua a leggere...
Alessandro, Rufo: ma chi erano?
Nel Vangelo di Marco si dice che Simone di Cirene era «padre di Alessandro e Rufo»; ma chi erano costoro?   Milla L’episodio di Simone di Cirene, costretto a portare la croce di Gesù verso il
...continua a leggere...
Perdonare sempre?
Nel Vangelo c’è scritto di perdonare «settanta volte sette». Davvero vuol dire sempre? Ma a volte non è disumano?   Alessandro B. Sì, Alessandro ha colto bene l’insegnamento evangelico sul perdono, da intendersi come una chiara
...continua a leggere...
La traduzione dell’Ave Maria
«Benedetto il frutto del tuo grembo», traduce la Cei, e nell’Ave Maria si continua a dire «del tuo seno»: non era più preciso e chiaro il latino «ventre»?   Antonio M. – Vittorio V. Nella traduzione
...continua a leggere...
La datazione dei Vangeli
È vero che, sulla base di documenti, quali i papiri del Mar Morto, la datazione dei Vangeli andrebbe spostata al 40-50 d.C.?   Piero Tra i rotoli del Mar Morto (la cui datazione non può andare
...continua a leggere...
Gesù risuscitato dal Padre
Gesù è risorto o è il Padre che l’ha risuscitato dai morti? La prima versione indica un’azione di Gesù, la seconda una del Padre.   Giambattista D. Effettivamente, andando a verificare chi è il soggetto (e
...continua a leggere...
La morte di Anania e Saffira (At 5,1-11)
Come interpretare l’episodio di Anania e Saffica (At 5,1-11)? Mi sconcerta l’immagine di questo Dio che punisce senza misericordia. È un evento reale? Che messaggio ci vuole comunicare?   Lucia T. L’episodio dei due coniugi che
...continua a leggere...
Quel cambio di punteggiatura…
Come mai quando i Vangelo citano Is 40,3 («Una voce proclama: nel deserto preparate la via del Signore») cambiano la punteggiatura, così che risulta un significato diverso (Mc 1,3: «Una voce grida nel deserto: preparate
...continua a leggere...
Il cielo e il paradiso
Perché Gesù nei Vangeli parla di “cielo” o “cieli” per indicare il paradiso?   Silvia R. Fin dai tempi più remoti l’uomo ha considerato il cielo come qualcosa che, stando al di sopra, domina su di
...continua a leggere...
Un salmo che invita alla vendetta?
Ho difficoltà con il Salmo 149, che dice: «La spada a due tagli nelle loro mani, per compiere la vendetta fra i popoli…».    Irene D. Il salmo è uno di quelli in cui insieme all’aspetto
...continua a leggere...
Il segno della fine del mondo
È vero che san Paolo avrebbe profetizzato la caduta del Katéchon come segno della fine del mondo nella Seconda lettera ai Tessalonicesi (2Ts 2,6)?    Camilla D. La domanda si riferisce a un passo enigmatico e
...continua a leggere...
Gesù, Figlio dell’uomo
Come mai Gesù parla di sé come “Figlio dell’uomo”? Lui è Figlio di Dio mentre siamo noi a essere figli dell’uomo.   Silvia R. L’espressione “Figlio dell’uomo” è quella preferita da Gesù per designare sé stesso
...continua a leggere...
È un Dio che divide?
Nell’episodio della torre di Babele (Gen 11,1-9), Dio confonde le lingue: come mai lui che vuole l’unione tra i popoli e l’accoglienza dello straniero, immette nel mondo una delle cause più rilevanti di divisione?  Giulio
...continua a leggere...
Incredulità e perversione
Alla luce del passo del Vangelo dove Gesù parla di generazione «incredula perversa» (Lc 9,41), che rapporto c’è tra incredulità e perversione.   Clara A. L’episodio in cui viene citata quell’affermazione di Gesù è quello in
...continua a leggere...
Qual è il nome di Dio?
Dio ha un nome? È forse Geova? Perché nelle traduzioni di molte Bibbie il nome proprio di Dio-Geova è stato sostituito con l’appellativo “Signore” (oppure “Eterno”)?   Andrea A. Quando Mosè chiese il nome a Dio,
...continua a leggere...
Giovanni esultò nel grembo
All’arrivo di Maria il bambino nel grembo di Elisabetta esultò di felicità (cfr. Lc 1,39-45). È verosimile che un feto di sei-sette mesi possa esultare per il contatto con una persona?    Mario P. - Roma
...continua a leggere...
Ma san Paolo era un apostolo?
Come si può definire “apostolo” Paolo di Tarso, dato che non ha conosciuto Gesù e non ha fatto parte dei Dodici? Effettivamente per l’autore degli Atti degli Apostoli soltanto i Dodici possono essere considerati apostoli a tutti
...continua a leggere...
Come si sono trasmesse fino a noi le Scritture?
Come si sono trasmesse le Sacre Scritture? C’è una continuità dai primi cristiani a noi? E a quali testi originali si fa riferimento nelle traduzioni moderne?   Biagio C.  – Cuneo Il filosofo e martire Giustino
...continua a leggere...
Quali parole Gesù ha davvero pronunciato?
Gli esegeti dicono che certe frasi dei Vangeli non sono state pronunciate da Gesù. Capisco le frasi attribuite a Dio, ma Gesù è vissuto su questa terra.   Alessandro T.  – Saluzzo I Vangeli ci trasmettono
...continua a leggere...
La lettura della Bibbia per ebrei e cristiani
Mi sono reso conto che ebrei e cristiani non danno la stessa interpretazione dell’Antico Testamento, Quali sono le principali divergenze di lettura?       Eugenio V.  – Brescia Una prima differenza è nel canone1: il nostro
...continua a leggere...
La soteriologia di Paolo – Il paradosso della croce
Ai primi cristiani fu subito chiara la fecondità della morte di Gesù, che andava oltre l'orizzonte puramente umano. Partendo dall'evento pasquale, Paolo illustra con svariati termini la salvezza "per noi".   Nella Chiesa nascente una
...continua a leggere...
Le Lettere di Paolo: Le raccolte sono iniziate fin dal primo secolo
Gli scritti di Paolo, ricopiati, giravano nelle prime comunità cristiane; perciò la formazione dell'epistolario si suppone che fosse già completa alla fine del I secolo d.C. L'ordine di precedenza delle lettere nel Canone è stato
...continua a leggere...