I piccoli del vangelo contrapposti ai “sapientoni”

Qual è il signicato dei «piccoli» nella frase in cui Gesù ringrazia il Padre «perché hai tenuto nascoste queste cose ai sapienti e ai saggi e le hai rivelate ai piccoli» (Mt 11,25)? Di per sé il termine originale greco népios significa «infante» (colui che non parla ancora), «minore» e, in senso traslato, «semplice»; ma […]

Perché a Zaccaria si rivolgono con cenni, se era solo muto?

Riguardo a Zaccaria, padre di Giovanni Battista, nel Vangelo c’è un’annotazione singolare: si dice che era rimasto muto, ma i vicini gli porgono una domanda con «dei cenni», come se fosse sordo (Lc 1,62). Luca risulta non del tutto congruente su questo dettaglio del mutismo di Zaccaria (cfr. Lc 1,20; tuttavia il termine greco kophos del v. 22 alcune […]

Quali parole Gesù ha davvero pronunciato?

Gli esegeti dicono che certe frasi dei Vangeli non sono state pronunciate da Gesù. Capisco le frasi attribuite a Dio, ma Gesù è vissuto su questa terra.   Alessandro T.  – Saluzzo I Vangeli ci trasmettono senza alcun dubbio la forza e il fascino delle parole di Gesù. Si pensi solo alle importanti pericopi sulle parabole […]